Scienze Esoteriche

13 La Morte dei Tarocchi

La MorteLa tredicesima carta dei Tarocchi è la Morte. Nel mondo cristiano il 13 è rientra tra i numeri sfortunati. Molta gente crede che se tredici persone si riuniscano a tavola una di queste debba morire entro l’anno. Teoria che è nata dall’ultima cena a cui parteciparono appunto 13 persone.

Anche nell’antica Grecia il 13 era un numero tragico. Deodoro Siculo narra che Filippo di Macedonia fece portare in processione le statue di 12 divinità più la sua. Poco dopo venne assassinato.

La carta numero 13 dei Tarocchi compare con l’effige della morte nell’aspetto di uno scheletro armato di falce. Occasionalmente è rappresentata a cavallo (Tarocco di Carlo VI) altre volte con abito cardinalizio (Tarocco di Bartolomeo Colleoni). Probabile che appartenga al periodo tardo medievale, dato che non si trova nell’arte paleocristiana.

Nel primo cristianesimo la Morte non era vista come qualcosa di terribile, ma come il felice compimento di questa vita provvisoria. Alla fine del XIII secolo compaiono le prime rappresentazioni della morte scheletrica: le troviamo nei cimiteri, nei chiostri, nelle chiese. Qualcuno ha cercato di collegare la Morte dei Tarocchi con le figure delle Danze della Morte, ma non nel senso più corretto. Quest’ultime sono molto più tarde delle prime raffigurazioni delle carte. Quindi si presuppone che ne abbiano presa l’ispirazione. I Tarocchi erano un gioco gia famoso, più probabile che gli autori delle Danze macabre hanno rappresentato la Morte nello stesso modo della carta del Tarocco.

Un elemento strano che compare nelle mani della Morte è la falce, stravagante perché non si trova nelle comuni rappresentazioni della morte. Difatti, nelle raffigurazioni che si trovano nel tardo medioevo, la morte compare con diversi strumenti (spade, frecce, forbici).

Interpretazione della carta della Morte dei Tarocchi
Simbolicamente è la carta della trasformazione e della rinascita che annuncia la fine di una situazione.

La carta della Morte indica quasi sicuramente morte fisica quando è rovesciata ed accompagnata da altre carte sfavorevoli. Può indicare anche malattia, disonore, delusione o corruzione. Di sicuro indica la fine di un ciclo, ma questo non comporta che sia per forza negativo. Infatti, La Morte può essere anche una carte positiva, indicando un rinnovamento o un cambiamento favorevole.

Curiosità correlate alla carta della Morte dei Tarocchi
In astrologia Saturno in Acquario, la Luna in Bilancia.
Nell’oracolo dell’I-Ching: analogie con K’un il Ricettivo e con T’ai la Pace.
In medicina: insonnia, disturbi psichici, malattie veneree.
Professioni: contadino, fiorista, cartomante, medium, attore, necroforo.

-
-


Aritmosofia: la scienza dei numeri


Guida al gioco arcano: i misteri correlati ad antichi giochi con le carte
Inizia a giocare da web o mobile con 10 euro in omaggio (senza deposito). REGISTRATI SUBITO


Svaghi e passatempi: nuove tendenze e intrattenimenti per adulti
William Hill giochi
Concessionari legali per l'Italia con Jackpot progressivi.
Promozione di 10 euro senza deposito per tutti i nuovi giocatori + fino a 1000 euro di Benvenuto. REGISTRATI SUBITO